PUÒ UN’ORGANIZZAZIONE SVILUPPARSI ATTRAVERSO L’ARTE SOCIALE?

La proposta dell’euritmia sociale come arte del movimento per la generazione di nuove competenze

Il concetto di arte sociale è oggi un importante punto di partenza per porre modalità innovative nella formazione.
In un’epoca dominata dalla complessità è necessario afferrare e trasformare le organizzazioni e le loro esigenze di cambiamento con forme di pensiero differenti da quelle razional-funzionali che hanno dominato fino a pochi anni fa.
Il presente saggio si articola come di seguito:
- popone alcune riflessioni generali sulle criticità che oggi vivono le organizzazioni;
- focalizza gli elementi sui quali intervenire rifacendosi ai risultati di un progetto di ricerca-azione del Ceris-CNR, proponendo una sintesi di una modalità formativa innovativa elaborata nell'ambito di tale progetto, la formazione-sviluppo (FS); la FS ha come focus il collegamento tra lo sviluppo dei processi di lavoro e delle competenze sociali delle persone in una prospettiva evolutiva e generativa di moderne comunità lavorative ed utilizza varie forme di arte sociale connesse ai processi di lavoro;
- si sofferma in particolare su una tipologia di arte sociale del movimento, l'euritmia; l'euritmia è un'arte nota,non solo come espressione artistica ma anche nelle sue applicazioni igenico-terapeutiche e pedagogiche. Pochi conoscono, invece, il suo impiego in campo organizzativo, elaborata da Annemarie Ehrlich, come volano per lo sviluppo organizzativo dell'azienda e dei singoli individui che, a diverso titolo, sono in essa coinvolti (alta direzione, middle management, impiegati, operati e consulenti) Read more ...